Sembra proprio che il mercato dei mutui sia costretto a navigare tra incertezze e disastri. E’ di oggi infatti la notizia che i tassi dei mutui siano effettivamente calati ma il dolore delle banche continui.
Bankitalia ha annunciato che il tasso sui mutui è si calato di circa un punto percentuale (ovvero dal 4,3% di novembre al 3,8% di dicembre) ma purtroppo la morsa sugli istituti erogatrici non è diminuita, anzi: è aumentata. Precisamente si passa a 1,9 punti percentuali in più, facendo così aumentare in totale al 24,6%.

Insomma, pare che la ricetta definitiva per far stare tutti tranquilli, banche e privati, sia ancora lontana dall’essere scritta. E difficilmente verrà trovata in tempi brevi.

Banca D’Italia